Le poesie della regione Campania
U Pazziariello
Inviato da: Vincenzo Abatiello
Filastrocca ra bona sciorta
Non c'è nessuno, né ricco né povero, che non abbia bisogno di avere una parola di conforto quando serve, della bontà e generosità del prossimo, della speranza che non succedano mai cose brutte, nessuno che può non gioire quando la buona sorte bussa alla nostra porta per farcene dono.
Inviato da: Vincenzo Abatiello
Rosa
In questa breve poesia c'è tutto il rammarico del corteggiatore respinto. La bella Rosa, affacciata alla finestra della sua casa, appena lo vede passare si ritrae e chiude le imposte.
Inviato da: Anonimo
Cena al chiaro di luna
Inviato da: Carlo D'Amato
L'eternità
Una sorta di dichiarazione d'amore tipicamente partenopea
Inviato da: T.Nardiello
Graziella e' for' a' Marina
Ci ricordiamo della tristezza di chi vende l'amore per strada ?
Inviato da: Diego Franchi
E già è Natale
E' ancora Natale quando gravi tormenti lacerano il nostro corpo e la nostra anima e ci fanno sprofondare nell'abisso della disperazione? Eppure...
Inviato da: Rosalia D'Ambrosio
ME NE VULESSE JÍ
Passano gli anni e cambiano desiderii e speranze, spesso - purtroppo - irrealizzabili!
Inviato da: RAFFAELE BRACALE - NAPOLI
Nuscu, paesu miu!
Inviato da: Agostino Astrominica
A' cumpagna e' scola
A una compagna di scuola
Inviato da: Diego Franchi