POESIE - LAZIO
N AMORE NOVO
Forse un romanesco non perfetto. Desiderio inespresso di essere nonna!
Dialetto: Lazio

N AMORE NOVO
Se dondola nonna
su la vecchia portrona
la schina ricurva
li capelli ormai griggi da l'anni

Trema la voce
mentre che canta
ar pupo piagnente
'na vecchia nenia

Ricorda que l'anni lontani
quanno sur còre
'na pupa strigneva
e l'istessa ninna cantava.

Ma stavorta è 'n amore diverzo
sicuro e maturo
perchè gnente è più sacro
de 'n erede de 'n fijio

Me guardo a lo specchio
e me vedo riflessa
mentre me stringo sur petto
'st'atteso nipote...

ancora nun nato!


Traduzione in italiano

Un amore nuovo
Si dondola nonna
sulla vecchia poltrona
la schiena ricurva
i capelli ormai grigi dagli anni

Trema la voce
mentre canta
al bimbo che piange
una vecchia nenia

Ricorda quegli anni lontani
quando sul cuore
una bimba stringeva
e la stessa nenia cantava

Ma stavolta è un anore diverso
sicuro e maturo
perchè nulla è più sacro
dell'erede di un figlio

Mi giardo allo specchio
e mi vedo riflessa
mentre stringo sul petto
quest'atteso nipote...
ancora non nato!

Racconto inviato da: Daniela Moreschini