POESIE - MARCHE
TORA DE PORTU
La torre di vedetta fatta costruire da Federico II, sulla costa, a difesa di Loreto, si erge ancora sul lido di Porto Recanati.Essa è sempre stata un riferimento importante della vita di comunità: il tcco di campana prima e anche il tocco dell'orologio,inserito successivamente sulle mura vetuste,segnavano ogni avvenimento,segnavano le ore di lavoro e di riposo. La sua possente presenza era sicurezza. Nel nostro tempo, non più,ma questa torre è ancora segno di vita antica, del passaggio dei nostri avi,di tempo che si rinnova.
Dialetto: Marche

TORA DE PORTU
Putènte, muta
sentinella del cèlu
oramài sai 'na presenza
tu, 'nt'el sole:
senz'arme sai
e guardi tu la piazza
che ggiò se spanne
'èrsu la marìna.
Sai tu 'na mestegànza
de sole cu'la piòa,
sai segnu sempre vivu
de 'ita nòa,
o cara tora
de 'stu paesu mia!


Traduzione in italiano

Torre Sveva di Porto Recanati
Possente, muta
sentinella del cielo,
ormai sei una presenza
tu,nel sole:
senza più armi,
guardi giù la piazza
tutta distesa
verso la marina.
Sei tu amàlgama
di sole e pioggia,
sei segno sempre vivo
di vita nuova,
o cara torre
di questo mio paese!

Racconto inviato da: Novella