POESIE - BASILICATA
L'acquasale
Il piatto povero della società rurale del Cilento, diventato cult. Pochi ingediente tanto sapore. Buon appetito e venite a provarlo!.
Dialetto: Basilicata

L'acquasale
Rui frisìddi re carosedda
ra 'nn'acqua pur'appena sonzati.

Roie pemmarole còote ra l'uorto
a pezzitieddi a mano squartati.

'Nna pizzicat'appena re sale
'nna nevecata fina r'arèana.

'Nno filo r'uoglio fatto re sole
resta lo core senza parole.

E' l'acquasale re lo Ciliento
lo piatto povero fatto re nienti.


Traduzione in italiano

L'acquasale
Due biscotti di "carosella"
da un'acqua pura appena bagnati.

Due pomidori raccolti dall'orto
a pezzettini a mano squartati.

Una polvere appena di sale
una nevicata line d'origano.

Un filo d'olio d'oliva fatto di sole
resta il tuo cuore senza parole.

E' l'acquasale del Cilento
il piatto povero fatto di niente.

Racconto inviato da: Giuseppe De Vita