RACCONTI - MARCHE
El maritu mutu
La moglie loquace ,tacitando tutti e,soprattutto suo marito,per ben dieci anni non s'era accorte che....
Dialetto: Marche

El maritu mutu
Tre purtannare se 'ncontra ggiò pel corsu.
- Aho,cu' se dice?-
- Lu sai, mi' fiju Jacumì ha truàtu la sposa.-
-Daéru? E chi è? Te 'a be'? Sa fa?-
- E scì,però parla tantu,ma tantu che me fa smòe el mal de testa!-
-Massè! E mi sòcera? E' capace de parlà solu lia pe' 'na mezz'ora.
Miga sa 'scultà! El maritu,purettu, l'ha redottu a dì solu scì e no...-
-Aho, ma quessu è gnè : te recordi de
Lisa de Prignè? Quella che ha pijàtu maritu a Roma? Pure lia parlaa sempre !Nun se la fenìa mai,c'éa la pepìtula!
Da quànnu,po',s'era maritata,nu' je se facéa più! Pensa che dopu diece anni s'è neccorta che el maritu era mutu!!!!



Traduzione in italiano

Il marito muto
Tre donne (antiche) di Porto Recanati s'incontrano lungo il corso del paese.
-Ehi,che si dice?-
-Sai,mio figlio Giacomo ha trovato la fidanzata-
-Davvero? E chi è? Ti va bene? Sa fare
(le faccende di casa)?
-Ma sì,però parla tanto ,ma tanto che mi muove il mal di testa! -
- Ma senti! E mia suocera? E' capace di parlare solo lei per una mezz'ora. Mica sa ascoltare! Il marito,poveretto,l'ha ridotto a dire soltanto sì e no...-
-Ehi,ma questo è niente: ricordi Lisa di Pernulla?Quella che ha preso marito a Roma? Anche lei parlava sempre! Non la finiva mai,aveva la pipita ( delle galline)!Da quando,poi,si era sposata,
non si sopportava più!Pensa che,solo dopo dieci anni,si accorse che il marito era muto!!







Racconto inviato da: Novella di Porto Recanati