POESIE - PIEMONTE
Auijsa

Dialetto: Piemonte

Auijsa
Aurijsa esi present ant ti tò sogn,
esi la tò ròza sensa spen-ni, u tò tulipon,
esi u ciel sren del tò pü bèll giurnà,
esi u tò sù, la tò cansòn, la tò felicità.
Vulè con te per mòn ansína niula biònca
e uardonti sempr antíògg, vulè lunton.
Crujemm auzen a te ansíla sabbia còuda
quond cui tramònta u sù e, ant líaria ròza,
sfiurètt col lavri jíògg,
fin quond cui ven la nòcc.

Lisondria, 26 Giugn 2003





Traduzione in italiano

Vorrei
Vorrei essere presente nei tuoi sogni,
essere la tua rosa senza spine, il tuo tulipano,
essere il cielo sereno dei tuoi giorni più belli,
essere il tuo sole, la tua canzone, la tua felicità.
Volare tenendoti la mano su una nuvola bianca
e, guardandoti sempre negli occhi, volar lontano.
Sdraiarmi accanto a tè sulla sabbia calda
quando tramonta il sole e, nellíaria rosa,
sfiorarti con le labbra gli occhi,
fino quando viene la notte.


Alessandria







Racconto inviato da: Gianni Regalzi