POESIE - LIGURIA
In canêu de cruxi

Dialetto: Liguria

In canêu de cruxi
In tempu, quande
a l’âeu frescu
de verde zuentù,
pensovu che-a cruxe
fuise in regallu
dâetu a chì sulu
l’è, quale sun mì:
n’axevu magùn.

E-in giurnu a-u munte
sulu andaxevu,
pe-u chêu purtò
a cianze fra e sciue
celesti da çima,

l’è stâetu alûa
ch’ò vistu, da l’ötu,
sciù e chà du mâe paise
de cruxi in canëu...



Traduzione in italiano

Un canneto di croci
Un tempo, quando
ero (=aêu) fresco
di verde gioventù,
pensavo che le croce
fosse un regalo
dato a chi solitario (=sulu)
è, quale sono io:
avevo in me sofferenza (=magun).

E un giorno al monte
solo andavo (=andaxevu)
per portare il cuore
a piangere (=cianze) tra i fiori
celesti della vetta (=çima),

è stato allora
che ho visto, dall’alto (=ötu),
sulle case (=chà) del mio paese

di croci un canneto (=canëu)...

Scritta nel 1957


Racconto inviato da: Luigi Panero de Leua