POESIE - LAZIO
Grasso...è bello!

Dialetto: Lazio

Grasso...è bello!
(La moda ce vo’ secchi e allampanati..
ma ‘sti canoni chi è che l’ha dettati?)

Sbracata sopra l’erba rosseggiante
te guardo…grossa come ‘n elefante!
Te giri ar sole tiepido, autunnale
grassa e sudata peggio de’ n majale!
Quanno decidi ch’è ora de fa er bagno,
er mare se trasforma in uno stagno!

Sei granne e l’acqua come da ‘na tazza
esce de fòra pe’ l’enorme stazza!
Ma drento a quell’involucro bacòcco(1)
c’è certo più valore der bajòcco!(2)

Soridi sempre... ciài er bonumore...
puro si sei triste drento ar còre.

Dai ‘na parola bòna a tutti quanti...
nun sei gelosa...l’invidia nun la senti!
Sei sempre dorce come ‘na carammella
sei bella…morto più de ‘na modella!
Ma nun lo sai e la tua conzolazione
la cerchi in una granne colazione!


(1) goffo
(2) danaro



Traduzione in italiano

Grasso...è bello!
(La moda ci vuole secchi e allampanati... ma questi canoni chi li ha decisi?)

Sdraiata sopra l'erba rosseggiante
ti guardo...grossa come un elefante!
Ti giri al sole tiepido, autunnale
grassa e sudata peggio di un maiale!
Quando decidi che è ora di fare un bagno
il mare si trasforma in uno stagno!

Sei grande e l'acqua come da una tazza
esce di fuori per l'enorme stazza!
Ma dentro a quell'involucro goffo
c'è certamente più valore del denaro!

Sorridi sempre...sei sempre di buonumore...
anche se sei triste in fondo al cuore.

Hai una parola buona per tutti....
non sei gelosa... ne invidiosa!
Sei dolce come una caramella
sei molto più bella di una modella!
Ma tu questo non lo vedi e la tua consolazione
la cerchi in una bella colazione!

Racconto inviato da: Paola Durantini