POESIE - CALABRIA
U FERRU PI STIRARI
Si ha rinnovamento quando cè il coraggio di sganciarsi dal passato per affrontare un avvenire migliore. (sonetto inedito nel dialetto reggino)
Dialetto: Calabria

U FERRU PI STIRARI
U nosrru caru ferru pi stirari
pirdìu cu tempu tutta a so fficènza
e ssàva rricanùssciri, an cusscènza,
chi sbàgghia cu ndu vôli rriparari.

Cchiù ddi na cosa sèppa ccunzumari,
u marchingegnu soffri i fatisscènza,
frìji pirchì bbruciata è a rrisistenza,
na scossa ndi putissi furminari.

A famìgghia, sè ssana e ndàvi gnegnu,
passata a sissantina si rrinnova.
Dopu un longu pirìudu di prova

si lìbbira du ferru e ddogni mpegnu,
ndi trova unu i nàutru disegnu,
di nàtru tipu, di na marca nova.

(19-04-2009)




Traduzione in italiano

IL FERRO DA STIRO
Il nostro caro ferro da stiro
ha perso col tempo tutta la sua efficienza
e bisogna riconoscere, in coscienza,
che sbaglia chi ce lo vuole riparare.

Più di una cosa sè potuta consumare,
il marchingegno soffre di fatiscenza,
frigge perché bruciata è la resistenza,
una scossa ci potrebbe fulminare.

La famiglia, se è sana e ha giudizio,
passata la sessantina si rinnova.
Dopo un lungo periodo di prova

si libera del ferro e di ogni impegno,
ne trova uno di un altro disegno,
di un altro tipo, di una marca nuova.



Racconto inviato da: MAMUNI