POESIE - LIGURIA
Cianto de çê

Dialetto: Liguria

Cianto de çê
O me cazze sciù da faccia
(son sciù a stradda in bicicletta)
da-o çê o primo freido cianto
de in novembre grixio e secco.


Odô d’âegua e crisantemi
me galoppa de darrâe :
e mi a scappo in bicicletta
e-o chêu drento me se bagna
de-in contento de figgiêu.

Finalmente finalmente
me ritrêuvo tutto nêuvo
come tanto tempo fà!


















Traduzione in italiano

Pianto del cielo
PMi cade (=cazze) sul viso
(sono per strada sulla bicicletta)
dal cielo il primo freddo pianto (=ciantu) di un novembre grigio e secco.

Profumo d’acqua e di crisantemi
galoppa dietro (=darrâe) me:
ed io scappo in bicicletta
ed il cuore mi si bagna dentro
di un contento fanciullesco.

Finalmente finalmente
mi ritrovo tutto nuovo
come tanto tempo fa!



Racconto inviato da: Luigi Panero de Leua