POESIE - LAZIO
L'anni verdi

Dialetto: Lazio

L'anni verdi
Le note de Battisti e de Bajioni
in Via dele Muratte ar ventisei,
er primo bacio, la mia prima lei,
irripetibbili le sensazzioni.

E confonnevo er sogno e la reartà,
ma questo po' dipenne dall'età.

Quanno ce passo mò, sbircio i portoni
e vedo l'anni come li vorei,
dalle toppate a quer che rifarei,
alle speranze ite in illusioni

E 'sto ricordo me fa' emozzionà,
ma questo po' dipenne dall'età.




Traduzione in italiano

Gli anni verdi
Le note di Battisti e di Baglioni,
in Via delle Muratte 26
il primo bacio, la mia prima lei
e sensazioni irripetibili.

Confondevo il sogno con la realtà,
ma questo potrebbe dipendere dalla giovane età.

Quando ci passo ora, guardo nei portoni,
e rivedo gli anni come avrei voluto che fossero,
gli errori fatti e le cose che rifarei,
e le speranze finite in illusioni.

Questo ricordo mi fa' emozionare,
ma può dipendere dalla mie età non più giovane.

Racconto inviato da: Nolvio