POESIE - CALABRIA
L'IMU
Sonetto del poeta Cauloniese Orazio Raffaele Di Landro, pubblicato su "Nuovo domani Sud", anno XXI, n.5, settembre-ottobre 2012, dove il poeta critica, tra le tante tasse inserite dal governo Monti, in particolare quella dell'IMU!
Dialetto: Calabria

L'IMU
L'IMU è na prova ca a democrazia
(armenu chista chi ndavìmu ccà)
usa precisamenti a strategia
mu ndi ridùci tutti in povertà.

Pagu l'affittu mò nta casa mia,
è abolita qualunqui proprietà.
Mò a leggi vera d'ogni economia
è mu restringi tutti i libertà.

Cui sapi mu giostrìja ca moneta
cumanda sempi e mantèni u poteri;
e tutta l'atta genti staci queta,

non reagisci; e, ad èsseri sinceri,
non po' struggìri sta setta segreta
formata da banchieri e finanzieri.


Traduzione in italiano

L'IMU
L'IMU è una prova che la democrazia
(almeno questa che c'è oggi)
usa precisamente la strategia
di ridurre tutti in povertà.

Adesso pago l'affitto in casa mia,
è abolita ogni proprietà.
Ora la vera legge dell'economia
è di reprimere ogni libertà.

Chi sa intrallazzare con i soldi
comanda sempre e mantiene il potere;
e tutta l'altra gente non fa nulla,

non reagisce; e, ad essere sinceri,
non può distruggere questa setta segreta
formata da banchieri e finanzieri.

Racconto inviato da: Orazio Raffaele Di Landro