POESIE - BASILICATA
Ninna nann'

Dialetto: Basilicata

Ninna nann'
Oh, quand' iè' zinn'
oh, quand' iè' bbell'
stù p'cc'nìnn'
iè' cchiù bbell d' na stell' !.

Chill' ca l_è dét'
a mamm' s_è mangét'
e a ogn' v'ccòn'
l_è det' nu baciòn'.

Dorm' dorm' bell' mèi'
ch_a mamm' è ch' ffè
e ch' non t' lassè mèi'
mo t' port't' a r'pusè.

Dorm' dorm' ca 'ndu sonn'
i cchiù bell' sonn' a fè
l_angiuìcch' e la Madonn'
t' ven'n' a truè.

Oh, quand' iè zinn'
oh, quand' iè bbell'
stù p'cc'nìnn'
iè' cchiù bbell d' na stell' !

Oh, quand' iè' ...








Traduzione in italiano

Ninna nanna
Oh, quanto è piccino
oh, quanto è bello
questo bambino
è più bello d'una stella!

Quello che le ha dato
la mamma s'è mangiato
e ad ogni boccone
le ha dato un bacione

Dormi dormi bello mio
che la mamma ha da fare
e per non lasciarti mai
ora ti porta a riposare.

Dormi dormi che nel sonno
i più bei sogni devi far
l'angioletto e la Madonna
ti vengono a trovar.

Oh, quanto è piccino
oh, quanto è bello
questo bambino
è più bello di una stella!

Oh, quanto è ...

Racconto inviato da: Mario Bruno (Ciancia)