POESIE - LAZIO
Dialetto lumierasco
Presentazione delle peculiarità del dialetto di Allumiere
Dialetto: Lazio

Dialetto lumierasco
‘Llumierasco è ‘na lingua origginale
‘ndove, ar prurale, è tutto femminile
se parla a la Lumiera, è naturale,
‘nsin’ a ‘ndove se sente ‘r campanile.

Si la fontana tonna è ottagonale,
e mette le faciole ‘nde le pile
nun poe trovacce gnente de speciale
si ommene e sumare sò maschile,

figurete qual’è la meravija
de le carabbignere cò le baffe
...Le Sante, de le Morte la vigija!!!

Nun ce sò libbre, e si nun voe fa gaffe
‘mpara da chi lo parla e te consija
che si nun è de riffe adè de raffe.


Traduzione in italiano

Dialetto allumierasco
L'allumierasco è una lingua originale
dove i plurali sono tutti femminili
si parla ad Allumiere, è naturale,
fin dove arriva il suono del campanile.

Se la fontana rotonda è ottagonale
e metti i fagioli nelle pentole
non puoi trovare nulla di speciale
se uomini e somari sono maschili,

figurati quale è la meraviglia
dei carabinieri con i baffi
...i Santi, la vigilia dei Morti!!!

Non ci sono libri e se non vuoi sbagliare
impara da chi lo parla e ti consiglia
che se non è di "riffe" sarà di "raffe".

Racconto inviato da: Pierino Pennesi