POESIE - CALABRIA
"Billizzi 'mprissionanti"
12 dicembre 2016-Mi capita spesso andar a pescare di mattina presto e, da un punto preciso della spiaggia della mia città, Melito di Porto Salvo, guardar insieme l'Etna e di Pentedàttilo, è veramente uno spettacolo.
Dialetto: Calabria

"Billizzi 'mprissionanti"
Bbella piscata stamatina
'Ccarizzatu i 'n’ aria cusì fina
'U venticeddhu i mari
Nci piaciva rinfhriscari

Mungibeddhu tantu splindiva
Chi quasi cecu mi faciva
A ‘mmucciateddha iucava
Arret' e nuvuli s’ mmucciava

Varda sempri e parra pocu
Quandu parra poi ietta focu
I sempri varda cu’ cura
Pintidàttilu 'a muntagna scura

Cusì l’occhji mi ricriaru
'I pinzeri subtu m’ ccupparu
'Sti billizzi ‘mprissionanti
Com' e tassi d' oggi cusì pisanti



Traduzione in italiano

"Bellezze impressionanti"
Stamattina bella pescata
Accarezzato da un’aria delicata
La brezza di mare
Gli piaceva rinfrescare

L'Etna tanto splendeva
Quasi cieco mi faceva
A nascondino giocava
Dietro le nuvole si celava

Guarda sempre e parla poco
Quando parla poi lancia fuoco
Da sempre osserva con cura
Pentedàttilo la montagna scura

Così gli occhi mi han deliziato
I pensieri subito m'han oscurato
Queste bellezze impressionanti
Come le tasse odierne così pesanti

Racconto inviato da: Lillo Sergi di Melito P.S.(RC)