POESIE - CAMPANIA
ll'amico

Dialetto: Campania

ll'amico
"Siente 'o cunziglio: nun dà retta â ggente...
I' ca te parlo, 'a saccio 'a verità!
Stamme a sentí: 'o munno è malamente
è ffatto 'e tradimente e falzità...

Nun credere a nisciuno, a nniente 'e niente...,
'a ggente è sempe pronta a te 'ngannà...
Te fanno 'a faccia onesta pe tramente
stanno cercanno 'e mezze 'e te 'mbruglià!...

I' no!... Te stimo! E ca pirciò te dico:
guàrdate attuorno primma 'e dà 'nu passo...
M' arraccumanno: è 'nu cunziglio 'amico...

Nisciuna cumunella... Addio! Te lasso...
Mo me ne vaco..." Piglia m' abbracciaje
e 'o portafoglio 'a pietto me sfilaje...



Traduzione in italiano

l'amico
Ascolta il mio consiglio::lascia perdere la gente...
IO che ti parlo conosco la verità
Ascoltami:il mondo è cattivo
è fatto di tradimento e falsità....

NON credere a nessuno e a niente...,
la gente è sempre pronta ad ingannarti...
Fanno il viso onesto, ma nel frattempo cercano come imbrogliarti...

Io no! Ti stimo. Eperciò ti dico:
guardati attorno prima di fare anche un solo passo...MI raccomando è un consiglio di amico...

Non legarti con nessuno.. Addio... Ti lascio... Adesso vado via...mi abbracciò e mi sottrasse il portafogli...

Racconto inviato da: Raffaele Bracale