POESIE - LIGURIA
In to destende i drappi.
Questa "poesia" fa parte dei famosi trallalero liguri cantati da cori vocali senza strumenti musicaliMolto amati,ma in via di estinzione.Rinnovo l'impossibilità di alcuni caratteri delle lettere in genovese.
Dialetto: Liguria

In to destende i drappi.
IN TO DISTENDE I DRAPPI
A BELLA MARININ GH'E' CHEITA A CANNA
O L'E' O FORNA' CH'A CIAMMA
VENIGHE A CHEUXE O PAN!
OH DAI,OH DAI, HO DAI,
O BELLA MARINI CHE GH'E' O TRANVAJ
DINAE NO GHE N'E' MAI
NO SE SA COMME FA'.
AMMIAE CHE PIAE
AMMIAE CHE PIAE
SETTE PE 'N PALANCA
TUTTI SENZA DINAE.


Traduzione in italiano

nello stendere i panni
NELLO STENDERE I PANNI
ALLA BELLA MARIETTA E' CADUTA LA CANNA
E' IL FORNAIO CHE LA CHIAMA
VENITE A CUOCERGLI IL PANE!
OH DAI,HO DAI,HO DAI,
O BELLA MARIETTA CHE C'E' IL TRANVAI
SOLDI NON CE NE' MAI
NON SI SA PIU'COME FARE.
GUARDATE CHE PELATE(castagne)
GUARDATE CHE PELATE
SETTE PER UN SOLDO
TUTTI SENZA DENARI.

Le parole del trallalero a volte cambiano,ma di poco.

Racconto inviato da: cori genovesi