POESIE - PUGLIA
Mènghe u céile làssene mbòce
Francesco Palazzo - 1920/2000 - Maresciallo maggiore dei Carabinieri. Il Carabiniere poeta di Bisceglie. Una poesia che sembra proprio d'attualità.
Dialetto: Puglia

Mènghe u céile làssene mbòce
Ngéile
na lìune
ne saule
megliòne e megliòne de stèlle
nzèime
tutte chendénde.
Saupe a la tèrre
tènda Precenèlle
ca mbòce nan vòlene
fò stò
pianète, astre e pendìdde
lucéinde.

Francesco Palazzo (1920-2000)


Traduzione in italiano

Neppure il cielo lasciano in pace
In cielo
una luna
un sole
milioni e milioni di stelle
insieme
tutti contenti.
Sulla terra
tanti Pulcinella
che in pace non vogliono
far stare
pianeti, astri e puntini
luminosi.

Racconto inviato da: Antonio Palazzo