POESIE - SICILIA
Nostalgia

Dialetto: Sicilia

Nostalgia

Volu di vajazzi,
Animu 'n timpesta
Comu naufragu,
Addisiu 'a costa.
Mi manca ddu suli
Ca, duci, carizzava
'A scura mè peddi.
No, nun sentu cchiù
'U murmuriu do mari
Placari 'u cori miu
E 'a vuci do marranzanu
Cantari comu sinfunia.
Mi manca 'u ciauru
D'aranci e lumie;
Mi manchi tutta
Bedda Sicilia mia!



Traduzione in italiano

Nostalgia

Volo di gabbiani,
Animo in tempesta
Come naufrago
Desidero la costa.
Mi manca quel sole
Che,dolce, carezzava
La scura mia pelle.
No, non sento più
Il mormorio del mare
Placare il mio cuore,
E la voce del marranzano
Cantare come sinfonia.
Mi manca il profumo
D'aranci e di limoni
Mi manchi tutta
Bella Sicilia mia!


Racconto inviato da: Aurora Spina