POESIE - LOMBARDIA
La campana di Pilaz
Il suono di una campanella, scende dal fianco del monte su tutta la valle come una nuova Pentecoste di Fede. Nella chiesetta,come pala d'altare, vi è un quadro del seicento lombardo rappresentante una Madonna Nera che stringe nelle braccia il Bambinello.
Dialetto: Lombardia

La campana di Pilaz
'Na campanela ca sóna!
'Na fiamela da feed gió par la Vall,
che dal cöör du la Madona Nera,
ca la strèng in di brasc ul sò Bambìin
a la ma parla:
come la füss vera,
e svalzi ul cò
e guardi ul campanìin.

'Na campanela ca sóna...
Par un fiulìin batezaa incöö
'na parola d 'amùur,
che d'ra geseta
sül pugiö du la muntagna,
in mezz a 'n pràa in pée
tütt bianch da fiùur,
la truvarà in dul céel la cavedàgna
ca liga insema i ómm
cunt ul Signùur !
'Na campanela ca sóna...
...un att d'amuur!




Traduzione in italiano

La campana di Pilaz ( Fontainemore (Val del Lys)
Una campanella che suona:
una fiammella di fede giù per la Valle
che dal cuore della Madonna Nera,
che stringe fra le braccia il suo Bambino mi guarda: come fosse vera e alzo la testa e guardo il campanile.
Una campanella che suona...
Per un bimbo battezzato oggi
una parola d'amore, che dalla chiesetta sul piccolo poggio del monte, in mezzo a un prato ripido, tutto bianco di fiori,troverà nel cielo il sentiero che lega insieme gli uomini al Signore!

Una campanella che suona... un atto d'amore!


Racconto inviato da: Paolo Pozzi