POESIE - CALABRIA
Calu unu e njchianu ddui
Questa filastrocca si usava come segnaletica nel gioco a carte chiamato "briscola".
Dialetto: Calabria

Calu unu e njchianu ddui

Calu unu e jchianu ddui, m'arrimovu e sugnu jà.
Cu ti lu dici ca mammata è vejcchia
e supra lu lettu non poti njchiana`?
Nci facimu na scala di pezza
mu cala e mu njchiana cu commudità.




Traduzione in italiano

Scendo uno e salgo due

Scendo uno e salgo due, mi rimuovo e sono sempre là.
Chi ti dice che mamma tua è vecchia
e sul letto non riesce a salir?
Gli facciamo una scala di stoffa
per scendere e salire con facilità.


Racconto inviato da: Silvana Rechichi