POESIE - CALABRIA
Non si poti guardari u suli

Dialetto: Calabria

Non si poti guardari u suli

O quantu è bellu l’ojcchiu di lu suli
chi di nessunu si dassa guardari
e cu lu guarda n'frunti, l’ojcchi jchiudi, e poi si menti nterra a lagrimari.

Ogni arburu si preja lu so' jhuri
ogni cejuzzu lu bellu cantari
cosi` fijgghiola prejati l’anuri
comu lu suli si preja li rrajii.



Traduzione in italiano

Non si può guardare il sole.

O quanto è bello l'occhio del sole,
da nessuno si lascia guardare;
chi in fronte lo guarda, gli occhi gli chiude, cade per terra e si mette a lacrimare.

Ogni albero si pregia del suo fiore,
ogni uccello il suo bel cantare,
in questo modo, figliuola, pregia il tuo onore, come il sole si pregia del suo calore.


Racconto inviato da: Silvana Rechichi