POESIE - SICILIA
Silenziu ( cantu ri n'amuri ca nasci)
Dedicata il 9 agosto 2004 a mia moglie Bartola per il nostro 42° anniversario dfi matrimonio.
Dialetto: Sicilia

Silenziu ( cantu ri n'amuri ca nasci)

Ti viru comu primu ciuri ca spunta
ri na maccia ri Rosi 'nciuri
e jornu pi jornu
rapiriti o me cori
comu pampini di rosa , russi e purpurini
quannu si completa
ti cogghiu ri sa maccia 'cche spini
e scantatu comu 'npassareddu
ti cantu
sonna ri 'npoeta ca nun mori.
Biniricu lu primu ciuri ca ti fici
e tra li scunfinati munna ri cori 'nnammurati
ti parru ri vasuna e mumenti r'AMURI.


Traduzione in italiano

Silenzio ( canto di un amore che nasce)

Ti vedo come primo fiore che spunta
da un roseto in fiore
e giorno, dopo giorno
aprirti al mio cuore
come petali di rosa, rossi e color porpora
quando sei completa
ti raccolgo da quel roseto con spine
e impaurito come un uccellino
ti canto
sogni di un poeta che non muore.
Benedico il primo fiore che ti fece
e tra gli sconfinati mondi di cuori innamorati
ti parlo di baci e momenti d'AMORE

Racconto inviato da: Paolo Campisi