POESIE - CALABRIA
Pari na jettatura

Dialetto: Calabria

Pari na jettatura

Jettu la pajgghia a mari e mi va a fundu,
ad atru vitti lu jchiumbu nsumari.

Atru faci tortagni di smbucu,
jeu di jineshtra non li sacciu fari.

Atru mura e smura a lu darrupu,
jeu nta lu jchianu non potti murari.

Atru chi ddi li petri caccia sucu,
pe mmia si ssiccaru vajuni e jhumari.



Traduzione in italiano

E' proprio una disdetta

Getto la paglia in mare e mi va a fondo,
ad altri ho visto il piombo galleggiare.

Altri riescono a fare cestini di sambuco,
io di ginestra non li riesco a fare.

Altri murano e smurano sul ciglio del burrone,
io in piano non riesco a fabbricare.

Altri che dalle pietre tolgono il succo,
per me si sono asciugati perfino rigagnoli e fiumi.

Racconto inviato da: Silvana Rechichi