POESIE - SICILIA
Re megghiu anni mei
Non c'è età nell'amore Lo si può vivere bene sia da giovani che da vecchio e quindi gli anni migliori possono essere vissuti anche Oggi.
Dialetto: Sicilia

Re megghiu anni mei

Valeria,
'ncorpu ri mudella
ammucciatu ri na vistina alla moda.
Capiddi, rati fausi re culura quasi russi
'crispati e ittati supa i spaddi.
Fussiceddi, ne' brillanti risiceddi
'ntra li russi masciddi.
Labbra, tingiuti o naturali
'nighi e tagghiati a pirfizioni.
Occi, ca ricunu a virità ri na musa
e me' paroli 'cu significatu
ri stuzia ittati
tra i suliggiate rive ri caurusi
lidi sicani.
Ti lassi taliari co' lu sguardu ri pinzidduzzi tingiuti
supa a tavolozza ro pinseri,
'nt'in quatru tingiutu versu sira
ri sta jurnata
'nto cuntu re me'
anni cciù belli.


Traduzione in italiano

Dai miei anni migliori

Valeria,
un corpo da modella
nascosto dall'abitino alla moda.
Capelli, falsati dai colori rossicci
cresposi e gettati sulle spalle.
Fossette, nei brillanti sorrisi
tra le rosse guance.
Labbra, dipinte al naturale
piccole e di taglio perfetto.
Occhi, veritieri di una musa
alle espressive mie parole
con dispetto riverse
tra le assolate rive di caldi
lidi sicani.
Ti lasci proiettare da pennelli tinti
sulla tavolozza del pensiero,
in un quadro dipinto al crepuscolo
di questo giorno
nel racconto dei miei
anni più belli.

Racconto inviato da: Paolo Campisi