POESIE - LAZIO
L'auditel

Dialetto: Lazio

L'auditel

A divvela così proprio papale ,
me sa che in ‘sto sallazzero totale,
ce stanno propio in mezzo l’interessi
e nun ce ponno fa pe’ sempre fessi!

Così... io senza fa salamelecchi,
senz’esse ne rugante o battibbecchi...
ve vojo ariccontà che ‘sto momento,
ce stanno a derubbà der sentimento.

A forza de guardà ‘ste cattiverie,
le stragi, bombe umane e...cose varie
s’abbituamo a esse senza còre
e l’Auditel... aumenta er suo valore.





divvela papale=dire la verità

sallazzero=caos

salamelecchi=inchini cerimoniosi

rugante=spaccone,fanfarone,arrogante

battibecchi=sproloquiare



Traduzione in italiano

L'auditel

Dicendovi la verità,
io credo che in questa confusione totale,
ci siano di mezzo gli interessi
e non possono continuare a lungo a prenderci in giro!

Così...senza giri di parole,
senza essere fanfarona e non facendo sproloqui...
vi voglio far capire che in questo momento,
ci stanno derubando del sentimento.

Guardando solo cattiverie,
le stragi, bombe umane,e cose sul genere
ci stanno abituando ad essere freddi e senza cuore
e l'auditel... ha il suo tornaconto.

Racconto inviato da: Paola Durantini