POESIE - LAZIO
Clio
Clio, il pastore tedesco dei miei figli, si presenta e "parla" di loro.
Dialetto: Lazio

Clio

Me presento: so Clio
e comanno sempre io!
Si de razza so canina,
ho n talento da faina.
Ogni giorno, pe mia bontà,
porto sempre a passeggià,
due simpatici amiconi,
che so li miei padroni.
Lei me tiene co dorcezza,
ma io la guido co fermezza.
Lui me fa core a più non posso,
ma nun lo perdo mai d'un passo.
Tutto questo con amore
perchè ho n gran core da ...pastore!


Traduzione in italiano

Clio

Mi presento: sono Clio
e comando sempre io!
Se di razza son canina,
ho un talento da faina.
Ogni giorno, per mia bontà,
porto sempre a spasso,
due simpatici amiconi,
che sono i miei padroni.
Lei mi tiene al guinzaglio con dolcezza,
ma IO la guido con fermezza.
Lui mi fa correre a perdifiato,
ma IO non lo perdo mai di vista.
Tutto questo con amore
per che ho un grande cuore da ...pastore(tedesco)!

Racconto inviato da: Giulio Capone