POESIE - FRIULI VENEZIA GIULIA
Te te pensistu, gno ben?

Dialetto: Friuli Venezia Giulia

Te te pensistu, gno ben?
Te te pensistu 'l savou
Agre del papancul, e
Sals iù pa' la gravino
A cui ch'al rivevo prin...
Te te pensistu l'odou
Selvare, tal Buschit, del
Muscle e de li fois muartis...

Cu la fadìo de crêsse,
E la voio de capî,
De vîve e de murî ch'a
Me 'ngropevo '1 cou...

No. Tu
No te te pensis, tu no te sos de uchì.

13.4.1983


Traduzione in italiano

Ti ricordi, amore mio?
Ti ricordi il sapore
Agro dell'acetosella, e i
Salti giù per la gravina
A chi arrivava primo...
Ti ricordi l'odore
Selvatico, nel Buschìt, del
Muschio e delle foglie morte.

Con la fatica di crescere,
E la voglia di capire,
Di vivere e di morire che
Mi faceva un groppo al cuore...

No, tu
Non ti ricordi, tu non sei di qui


Racconto inviato da: Antonio De Biasio