POESIE - SICILIA
Picciotta cu' l'occi niuri
A Bartola mia dolce compagna per la vita. Quando i miei genitori non volevano.
Dialetto: Sicilia

Picciotta cu' l'occi niuri
Picciotta cu' l'occi niuri
co' velu ro' rispiaciri,
'nciusa 'nta stanza
affughi a to' vita
'pi n'amatu luluri.
E ju...!?
jettu o ventu
i to riciarott'anni
ca' comu rinineddi
'pi n'eterna primavera
hanu abbulatu unni ci sù
'zoni ri rina caura,
mentri 'nto cori tegnu
l'immaggini ra' to' suffirenza,
missaggiu
ri 'nnovu Amuri.


Traduzione in italiano

Ragazza dagli occhi neri
Ragazza dagli occhi neri
velati di tristezza,
chiusa in una stanza
affoghi la tua vita
per un amato dolore.
Ed io...!?
Disperdo al vento
i tuoi diciott'anni
che come rondini
per un'eterna primavera
sono volate verso
caldi arenili,
mentre in cuore tengo
l'immagine della tua sofferenza,
messaggio
di un nuovo Amore.

Racconto inviato da: Paolo Campisi