RACCONTI - SICILIA
A carni re puvireddi
Perché le lenticchie vengono chiamate carne dei poveri.
Dialetto: Sicilia

A carni re puvireddi
Jeri, truvannumi cu' me niputi Stefunu, festa ro' so' cumpliannu. Jucannu e babbiannu anzemmula mi dumannau: Nannu Pauluzzu, pirchì a sira ri' l'urtimu ri l'annu,Santu Silvestru, a ranni abbuffata è a basi ri linticci?
Ha sapiri, caru niputeddu, ca' a' linticcia è nu' ligumi assai anticu si penza ca' 7-8000 anni fa, già c'era. Si po' riri prima ra vinuta ri Gesù Cristu. A linticcia javi cosi ca pi' crisciri fannu beni e e tempi re nosci nanni u ciamavanu: a carni re puvireddi. Li fimmineddi nosci li cucijnu 'nti tutti li maneri, tantu custaja picca e comu t'agghiu rittu prima, fa beni. Poi a crirenza pupulari ha cumminciutu a tutti ca' 'ncocciu ri simenta ri linticcia misu 'ncoddu a sira ra' fini ri l'annu potta furtuna,addiventa: addi tempi"'nsordu" oj putemu riri, addiventa "'ncentesimu ri euru" Eccu pirchì s'arriala 'npugniddu ri linticcia, quannu si Jinu a truvari li parenti. Se tu t'arricogghi a Sira ri San Silvestru 'pi farimi lauguri, magari a to' nanna. Ti' ni' arrialamu 'sacchiteddu, accussì all'annu novu addiventi riccu. Mi taliasti e mi ricisti: nannu sugnu già riccu, pirchì agghiu a' ttia 'pi nannu.


Traduzione in italiano

La carne re poviri
Ieri, trovandomi con mio nipote Stefano, festa del suo compleanno. Giocando e scherzando insieme mi domandò: Nonno Paoluccio, perché la sera dell'ultimo dell'anno, San Silvestro, il cenone è a base di lenticchie?
Devi sapere, caro nipotino, che la lenticchia è un legume molto antico, si pensa che 7-8000 anni fa ci fosse già. Si può dire prima della venuta di Gesù Cristo. La lenticchia è nutriente e fa bene per la crescita e ai tempi dei nostri nonni la chiamavano: la carne dei poverelli. Le nostre donne le cucinavano in tutti i modi, tanto costavano poco e, come ti ho detto prima, fanno bene. Poi la credenza popolare ha convinto tutti che un seme di lenticchia messo addosso la sera della fine dell'anno porta fortuna, diventa,in quei tempi "un soldo" oggi possiamo dire, diventa "un centesimo di euro". Ecco perché si regalava un pugnetto di lenticchie, quando si andavano a trovare i parenti. Se tu vieni la sera di San Silvestro per fare gli auguri a me e anche a tua nonna, te ne regalo un sacchetto, così l'anno nuovo diventi ricco.
Mi hai guardato e poi hai detto: Nonno sono già ricco, perchè ho te per nonno.

Racconto inviato da: Paolo Campisi