POESIE - SICILIA
Ro cori ri 'npicciriddu
La semplicità di un bimbo nella preghiera semplice e spontanea è ricchezza di valori A mio nipote Stefano nel giorno della sua Prima Comunione.
Dialetto: Sicilia

Ro cori ri 'npicciriddu
Jungiuti su li manu...
e taliu cu' l'occiu nuru
i stiddi 'to firmamentu.
Pinzannu a' tia, a ginucchiunu
"Patri Cilesti"
E sugnu cuntentu!


Traduzione in italiano

Dal cuore di un bimbo.
Giunte son le mani...
e rimiro col nudo occhio
le stelle del firmamento.
Pensando a Te, in ginocchio
"Padre Celeste"
E son contento!

Racconto inviato da: Paolo Campisi