RACCONTI - SICILIA
Biniritti supirstizioni....
Io sinceramente non credo a queste cose ma molti sì ed ecco perchè dico, sarcasticamente, benedette superstizioni.
Dialetto: Sicilia

Biniritti supirstizioni....
Ata sapiri ca c'è nu rimediu sicuru contru 'u malocchiu è l'abitinu: 'nsacchittinu russu 'ttaccatu 'nto coddu, 'nta stu sacchittinu si ci metti 'na picca i sali binirittu 'u jornu ra bifana, 'npizzuddu ri palma biniritta ' a ruminica re Palmi, na fogghia r'alivu binirittu, nu spicchiu r'agghia e 'nchiou. Però ci su rimedi ca' su ciu putenti: Purtari 'nchiou 'nta sacchetta o 'ncurniceddu russu. Cusirisi sutta i robbi na curdedda russa. Nu nastru russu o 'ncurniceddu russu misu 'nta machina nova o rarreri a potta ra casa. Putiti pigghiari na rattalora veccia, oppuru 'nferru 'i cavaddu truvatu 'pi strata. Ri effettu sicuru na' taddarica russa 'taccata o spau o cavadduzzsu marinu.Quannu poi t'accorgi ca' coccarunu ti jetta l'ucciatura, tocca ferru, oppuru tinennu a manu ritta 'nta sacchetta fa i corna e se un vò rari suspettu fai na cruci ca' punta ra lingua.


Traduzione in italiano

Benedette susperstizioni...
Dovete sapere che c'è un rimedio sicuro contro il malocchio è l'abitino: un sacchetto rosso attaccato nel collo, in questo sacchetto si mette un po' di sale benedetto il giorno della Befana, un pezzettino di palma benedetta la Domenica delle Palme, una foglia d'ulivo benedetta, uno spicchio d'aglio e un chiodo. Però ci sono rimedi che sono più potenti: portare un chiodo in tasca, o un cornetto rosso. Cucirsi sotto gli indumenti una fettuccina rossa. Un nastro rosso o un cornetto rosso messo nella macchina nuova o dietro la porta di casa. Potete prendere una grattugia vecchia, oppure un ferro di cavallo trovato in strada. Di effetto sicuro un pipistrello rosso legato con lo spago o un cavalluccio marino. Quando poi t'accorgi che qualcuno ti vuol prendere ad occhio, tocca il ferro, oppure tenendo la mano sinistra in tasca fai le corna e se non vuoi dare sospetto fai una croce con la punta della lingua.

Racconto inviato da: Paolo Campisi