POESIE - SICILIA
Quannu 'npoeta mori...la so' musa 'ddiventa na' stidda.
Chiesi un giorno ad una ragazza di farmi da musa, ella acconsentì ed or.... il suo poeta muore.
Dialetto: Sicilia

Quannu 'npoeta mori...la so' musa 'ddiventa na' stidda.
Pueta!
Nun siri
sulu ecu
'nta vita.
Vasa
la to' musa:
"Valeria"
.........
Oj,...
raneddu ri rina
scumparutu
cu' autra rina
ri lidi luntani.
Pueta!
Arrisbigghiti!
..........
'ntò disertu!?
Assitatu,
l'ecu tou
s'astuta.
Chianci la to' musa!
...........
ora, 'nta 'lettu
ri stiddi.


Traduzione in italiano

Quando un poeta muore...la sua musa diventa una stella
Poeta!
Non essere
solo eco
nella vita.
Bacia
la tua musa:
"Valeria"
.........
Oggi,...
granello di sabbia
scomparso
con altra sabbia
di lontani lidi.
Poeta!
Svegliati!
........
nel deserto!?
Assetato,
il tuo eco
si spegne.
Piange la tua musa!
............
Or, in un letto
di stelle.



Racconto inviato da: Paolo Campisi