RACCONTI - CAMPANIA
A dd''o miedeco
versione napoletana di una vecchissima storiella, peraltro già segnalata da Ndonio in abbruzzese.
Dialetto: Campania

A dd''o miedeco
- Duttó, duttó, m’à muzzecato ‘nu cane!
- Addó ?
- Arret’ â chiesia!
- No, voglio dicere: quala parte d’’o cuorpo t’à muzzecato?
- Vicino â coscia!
- E che c’ hê miso ‘ncoppa?
- Niente, duttó, niente… Ll’è piaciuta accussí!


Traduzione in italiano

Dal medico.
- Dottore, dottore, mi à morso un cane!
- Dove?
- Dietro la Chiesa!
- No, voglio dire: quale parte del corpo ti à morsicato?
- Sulla coscia!
- E cosa ci ài messo su?
- Nulla, dottore, nulla… Gli è piaciuta cosí!

Racconto inviato da: Raffaele Bracale - Napoli