POESIE - CALABRIA
La luna è janca e vui brunetta siti
Serenata ad una fanciulla bella più della luna.
Dialetto: Calabria

La luna è janca e vui brunetta siti
La luna è janca e vui brunetta siti.
Iddha l'argentu e vu' l'oru purtati.
La luna ammanca e vu' sempri crisciti,
iddha perdi la luci e vu' la dati.
Idda lu scuru e vu' a iddha vinciti,
idda s'accrissa e vu' non v'accrissati.
Vu' lu suli e la luna accà vi uniti,
ma nè suli nè luna vi chiamati.


Traduzione in italiano

La luna è bianca e vui brunetta siti
La luna è bianca e voi brunetta siete.
Lei porta l'argento e voi l'oro portate.
La luna cala e voi sempre crescete,
lei perde la luce e voi la date.
Lei vince il buio e voi vincete lei, lei si ecclissa e voi non vi ecclissate.
Voi siete insieme sole e luna,
ma nè sole nè luna vi chiamate.

Racconto inviato da: anonimo