RACCONTI - MARCHE
La pò'ra 'éddua
Una vedova viene sfrattata dal padrone di casa,ma nelle parole dette per impietosirlo, si crea un...malinteso
Dialetto: Marche

La pò'ra 'éddua
'Na 'ècchia era 'rmasta 'éddua da pogu e la pensio' sua nu' jé bastaa pe''rià a fin del mese.
El padro' de casa era senza remescio' e nun 'uléa sentì ragio' pe' 'llungaje el naulu.
'N'antra 'écchietta che facéa cumpagnia alla 'éddua, cumènza a dì:
-Ahé,nu' la mannate 'ia!Sta de casa cchi da più de cinguant'anni,'na 'ita...I recordi più belli sta tutti drentu 'sta casa!-
-Sci! -seguita la 'éddua -C'è mortu pure mi' maritu!-




Traduzione in italiano

La povera vedova
Una donna anziana era rimasta vedova da poco e la sua pensione non le bastava per arrivare alla fine del mese.
Il padrone di casa era senza pietà e non voleva sentire ragione per allungare la data del pagamento del fitto.
Un'altra vecchietta che faceva compagnia alla vedova,incomincia a dire:
-Ascoltate,non la mandate via!Abita qui da più di cinquant'anni,una vita...I ricordi più belli stanno tutti dentro questa casa!-
-Sì!-seguita la vedova-C'è morto pure mio marito!-

Novella

(episodio realmente accaduto)


Racconto inviato da: Novella