POESIE - MARCHE
Rechiàmi
Le voci misteriose della natura agiscono da richiamo su di noi,creando strane e suggestive atmosfere ,alle quali non possiamo sfuggire.
Dialetto: Marche

Rechiàmi
Rechiàmu edè'n du r'lùce
quessa lònna
quannu se spanne tutta
sott'el sole
e po' sparisce lesta
'ntra la rena
cume 'stu tempu cortu
che te gòla.

Rechiàmu edè 'èntu frescu
che 'a zuffiènnu
cume 'na 'oce strana
che te chiama
quannu se r'lèa la luna
'nte la notte
cum'un'ànema che 'òle
'na resposta.

Rechiàmu edè recòrdu
tantu antigu
quannu,'ntra stridi longhi
de cucàli
l'amore cumparìsce
sopr'el maru
cum'un regalu bellu
che cunzòla.












Traduzione in italiano

Richiami
Richiamo è dove risplende
quest' onda
quando si spande tutta
sott'il sole
e poi sparisce lesta
fra la rena
come questo breve tempo
che via vola.

Richiamo è vento fresco
che va alitando
come una voce strana
che ti chiama
quando sorge la luna
nella notte
come anima che vuole
una risposta.

Richiamo è un ricordo
tanto antico
quando,tra stridi lunghi
di gabbiani,
l'amore si fa vivo
sopra il mare
come un regalo bello
che consola.



Racconto inviato da: Novella Torregiani