POESIE - FRIULI VENEZIA GIULIA
Striga e strigon
Dai benandanti, le ricerche sulla stregoneria e sui culti agrari tra Cinquecento e Seicento friulane.
Dialetto: Friuli Venezia Giulia

Striga e strigon
Io ti segno di striga,
di strigon,
di belandante,
malandante, che tu habbia da dir
nè da far
per fino che non conti
le reste del lino,
et le spine del spino,
et le onde del mar,
che non habbia
né da dir né da far,
né di te, né di cristian battizado!


Traduzione in italiano

Strega e stregone
Io ti scongiuro dalla strega,
dallo stregone,
dal benandante,
dal malandante, che tu abbia da dire
né da fare
perfino che non debba contare
la resta del lino,
li spine del rovo,
le onde del mare,
che non abbia
né da dire né da fare,
né di te, né di cristiano battezzato!

Racconto inviato da: Pino Scorrano