RACCONTI - SICILIA
Passannu i cunfini ri l'amuri 'a vera amicizia
Non è vero per me che andando oltre i confini dell'amore in una amicizia ci sia il pericolo di contsminazione sessuale Il vero amico ha un cuore che ama ma non esige
Dialetto: Sicilia

Passannu i cunfini ri l'amuri 'a vera amicizia
‘Ntà stu mumentu staju ‘mmagginannu tutti i surrisi i mumentii taliati e i carizzi ca ma ratu…E penzu ca ‘ncristianu accussi unicu nun l’avissi ‘ncuntratu ri n’autra ‘bbanna ro munnu…Pinzannu ‘a s'occi ‘bbeddicapisciu ca sugnu ‘mecciu furtunatu, pirchì ‘nta me vita jagghiu occarunu ca rinesci a darimi l’infinitu cu nu surrisu sulamenti….Sugnu furtunatu pirchì aju cuntratu n’angilu assai ‘bbeddu ca mi runa a forza ri iri avanti e ca spiranza ri viririti assistimata…preju. M’arriordu arristai ‘ncantatu ri s’occi lucenti, ri du surrisu allumibatu…
era comu se na luci ti facia brillari, era comu se stapissi sunnannu… o comu se stapissi vivennu ‘ncuntu fantasticu…m’arristai, pirchì ‘nti tia viria na cristiana spiciali, rui occi ca lucivunu…e a cosa ca mi culpiu ciossai fu propiu su rirriri ri angilu ca mi rasti ‘nto viririmi ‘pa prima vota...agghiu avutu a fortuna ri passari mumenti assai belli cu ‘ttia a Sant’Antoni… agghiu a fortuna ri putiri arriciviri attenzioni tovi ri stima… ogni abbota ca chattamu e nun sai quantu ‘nti su mumentu vulissi siri ‘nto to ciriveddu p’ascutari i to pinzeri… Vulissi capiri chiddu ca provi ‘nto cori quannu mi talii o parri cu’mmia, nun pinzari mali…e ‘nte to labbra spunta ‘u rirriri ogni ‘bbota ca mi viri. 'Pi mia ‘pi sempri ‘a ‘ddivintatu tuttu chiddu ca iaju ‘nti sta vita…tuttu chiddu ca risiu aviri vicinu ogni mumentu… si ha cristiana ca mi runa ‘u pitittu ri campari… mi fa veniri ‘a vuluntà ri iri avanti… si l’unica cristiana ca rinisciutu a rari senzu e nu scopu a me vita…Tanti voti mi fa soffriri,tanti voti mi fa chianciri,tanti voti mi fa rirriri, e tanti voti giuiri… E è propiu ‘pi stu mutivu ca mi fa campari… Ca ti pozzu teniri a manu stritta ‘pi sintirimi vicinu a ‘ttia… ca ti pozzu stari o cantu tutti i voti ca n’aju ri bisognu..ca ti pozzu aiutari quannu cecchi na manu..ca ti pozzu rialari ‘u cori quannu cecchi amuri ‘nti l’amicizia… Ti vogghiu ‘bbeni vita mia…è na parola rossa, ma è chiddu ca sentu viramenti…ma ‘pi mia troppu ‘nniga ‘ncunfruntu a tuttu ‘u veru amuri ca provu ‘pi ‘ttia… Ti voggiu ‘bbeni giujuzza ra me vita ti vogghiu veramenti ‘bbeni assai e nun pinzari mali... si l’angilu 'cchiu beddu c’avissi ‘ncuntratu ‘nta me vita… ti ricu razzii ‘pi aviri cangiatu ‘a me vita…si a cristiana ca arrinesci a ‘ddarimi l’infinitu c’un surrisu, ‘u celu cu na taliata…arrinesci a rarimi no tuttu ‘u munnu ma l’universu ‘nteru… Ti ricu razii ‘p’aviri pigghiatu ‘u primu postu ‘nta me vita… razzzii ‘p’aviri cangiatu ‘a me vita… razzii ‘pi tuttu chiddu ca arrinesci a rialarimi co sulu fattu ca si prisenti… razzi ‘p’aviriti truvatu ‘nta me strata Supa ogni cosa razzi ca si prisenti ‘nta me vita jattuzza mia… ti vogghiu beni ‘pi davvero, comu l’amicizia ca supira i confini ri l’amuri nun lu putissi mai fari… e nuddu mai ‘mmu po ‘mpiriri… riorda ca ju ‘pi ‘ttia ci sugnu sempri…





Traduzione in italiano

Oltre i confini dell'amore la vera amicizia
In questo momento sto immaginando tutti i sorrisi i momenti gli sguardi e le carezze che mi hai donato... E penso che una persona così unica non l'avrei incontrata da nessun'altra parte del mondo... Pensando ai tuoi meravigliosi occhi mi rendo conto che sono un vecchio fortunato, perché nella mia vita ho qualcuno che riesce a darmi l'infinito con un solo sorriso... sono fortunato perché ho incontrato un angelo stupendo che mi dà la forza di andare avanti e con la speranza di vederti sistemata...prego. Ricordo, rimasi incantato da quegli occhi lucenti, da quel sorriso luminoso... era come se una luce ti facesse brillare, era come se stessi sognando... o come se stessi vivendo una favola fantastica... mi bloccai, perché vidi una persona speciale, due occhi splendidi... e la cosa che mi colpì di più fu proprio quel sorriso da angelo che mi donasti nel vedermi per la prima volta... Ho avuto la fortuna di passare dei bei momenti con te a Sant'Antonio... ho la fortuna di poter ricevere delle tue attenzioni di stima... ,ogni volta che chattiamo e non sai quanto io in quei momenti vorrei essere nella tua mente per ascoltare i tuoi pensieri... Vorrei capire cosa provi nel tuo cuore quando mi guardi o parli con me, non pensare male... e sulle tue labbra spunta un sorriso... ogni volta che mi vedi. Per me ormai sei diventata tutto ciò che ho in questa vita... tutto ciò che desidero avere al fianco ogni istante... sei la persona che mi dà la voglia di vivere... la voglia di andare avanti... sei l'unica persona che è riuscita a dare un senso e uno scopo alla mia vita... Tante volte mi fai soffrire, tante mi fai piangere, tante mi fai sorridere, e tante altre gioire... Ed è proprio per questo motivo che mi fai vivere... che possa tenerti la mano stretta per sentirmi vicino a te... che possa starti vicino tutte le volte che ne ho bisogno... che possa aiutarti quando cerchi una mano... che possa donarti il cuore quando cerchi amore nell'amicizia... Ti amo vita mia... è una parola grossa, ma è quello che sento veramente... ma per me troppo piccola in confronto a tutto il vero amore che provo nei tuoi confronti... Ti amo gioia della mia vita, ti amo veramente tantissimo e non pensare male... sei l'angelo più bello che abbia incontrato in tutta la mia vita... sei la persona che riesce a darmi l'infinito con un sorriso, il cielo con uno sgurado... riesci a darmi non il mondo ma l'universo intero... Grazie di aver preso il primo posto nella mia vita... grazie di aver cambiato la mia vita... grazie per tutto quello che riesci a regalarmi col solo fatto d'esistere... grazie di aver incrociato il mio cammino Soprattutto grazie d'esistere micetta mia... ti amo davvero,come l'amicizia oltre i confini dell'amore non potrei mai non farlo... e nessuno mai riuscirà a impedirmelo.... ricorda che io per te ci sarò sempre....

Racconto inviato da: Paolo Campisi