POESIE - VENETO
Poesia
Cenacolo Poeti Dialettali "El Graspo" - Thiene
Dialetto: Veneto

Poesia
Un’erba che spia
dal crepo de un sasso,
na foja vestìa
de perle de acoasso,
un buto so ’a rama,
na rosa che sbòcia,
un canto de mama
e i oci de un bocia,
la piova che bate
sui veri e va via…
par mi xe poesia.

Do ale de velo
che trema so ‘n fiore,
un’alba col celo
che canbia colore,
na viola drio ‘l fosso
tra i spini e le urtighe,
na vampa de rosso
tra l’oro de spighe,
la man tua che serca
in silenzio la mia …
par mi xe poesia.


Traduzione in italiano

Poesia
Un’erba che occhieggia
dalla crepa di un sasso,
una foglia ornata
di perle e rugiada,
una gemma sul ramo,
una rosa che sboccia,
un canto di mamma
e gli occhi di un bimbo,
la pioggia che picchia
sui vetri e va via…
per me è poesia.

Due ali di velo
tremanti sul fiore,
un’alba col cielo
che muta colore,
una viola sul ciglio
tra spini ed ortiche,
un lampo di rosso
tra le spighe dorate,
la tua mano che cerca
in silenzio la mia…
per me è poesia.


Racconto inviato da: Giovanni Bassan-Thiene