POESIE - CAMPANIA
‘O signale do’ viento
Ogni messaggio che il vento trasporta lo si può cogliere, ma bisogna porsi in posizione di ascolto. Solo allora, l'armonia delle sue parole che portano amore, passione, vita può penetrare nei cuori.
Dialetto: Campania

‘O signale do’ viento
Sta smania nun me fa chiudere uocchie
e si pure facce abberè ca niente è overo
‘na struggente malincunia m’afferra ‘o core.
E accussì aggia fatto ‘na penzata.
Voglio cunzegnà a ‘na zèfera ‘e viento
‘e nnote sulenne ‘e sta canzona.
Ma tu ‘e sta zitte si vuò afferrà ‘u signale!

(Musica di sottofondo che riproduce il respiro del vento)

Ssss!
Te chiamma.
Te porta sti suone
‘ntrezzate de suonne,
‘mmasciate ‘e priezza,
fucore e passione.

È ‘a voce annascusa ‘e ll’anema mia
ca ll’onna d’'o viento carreja pe tte.
Spalanca stu core
accuoglie sta vita!
Te porta calore e currente d’ammore.

Comme? Nun siente i suspire d’'o viento?

(Musica che ripete il mormorio del vento)

Sta a sente…. Te chiamma.
So suone ‘ntrezzate de suonne
so scene ‘e nu munno reale
so ombra e chiarore
so chiante e passione
so vita
so ammore.
febbraio 2003


Traduzione in italiano

Il segnale del vento
Questa smania non mi fa chiudere gli occhi
e se pure faccio finta di niente
una struggente malinconia mi prende il cuore.
E così ho pensato di affidare a un refolo di vento
le note solenni di questa canzone.
Ma tu devi stare zitto se vuoi cogliere il segnale!

(musica di fondo che riproduce il soffio del vento)

Ssss!
Ti chiama.
Ti porta musica
intrecciata di sogno,
messaggi di gioia,
ardore e passione.

È la voce nascosta dell’anima mia
che l’onda del vento trasporta per te.
Spalanca il tuo cuore
accogli la vita!
Ti porta calore e corrente d’amore.

Come? Non senti i sospiri del vento?

(musica di fondo che ripete il mormorio del vento)

Ascolta…ti chiama.
Sono voci intrecciate di sogni
sono scene di un mondo reale
sono ombra e chiarore
son pianto e passione
son vita
sono amore.


Racconto inviato da: Rosalia D'Ambrosio