POESIE - LIGURIA
Pègue de in giurnu

Dialetto: Liguria

Pègue de in giurnu
Quande i andòvi
o pègue gianche
zù in ta mâe strada
-sejë violette-
mì ve capïvu?

Sejë violette
sejë de poxe:
o pègue gianche,
cun mùru a taêra,
adoxiu i beovi.

Pè queste rive
díerba ciù ninte:
e-u chêu líè amòu.

Pègue de in giurnu
a vostra nivua
ciù a fa riturnu!









Traduzione in italiano

Pecore di un tempo passato
Quando andavate (=andòvi)- o pecore (=pègue) bianche- giù per la mia strada- sere (=seje) violette- io vi capivo?-
Sere violette- sere di pace:- o pecore bianche,- con muso (=mùru) a terra,- adagio belavate (=beovi).-
Per queste rive- díerba più niente (=ninte):- e il cuore è amaro (=amòu).-
Pecore di un giorno- la vostra nuvola (=nivua)- più non fa ritorno!

Racconto inviato da: Luigi Panero de Leua