POESIE - LOMBARDIA
NUNCH
Poesia dedicata a mio figlio.
Dialetto: Lombardia

NUNCH
In don praa de roeus
in mezz al bosch
Tì e mì
intònom la nòstra canzon.
On parpaìn
el se requia sora el tò didin
per portatt la Rosada de mel.
Ghè on laghett demòzion
chel speggia i nòster facc,
e l mond intorna el scarliga via ...
El zerbiatt el se fa pussee arent
per scoltà insema a nunch
i ridad di Fad e Folett.
Lè Mader Natura
che la ne toeu per man
in dona brasciada dAmor.
ANAM ME
ME FIAA


Traduzione in italiano

NOI
In un prato di rose
In mezzo al bosco
Tu ed io
intoniamo la nostra canzone.
Ona farfalla
si posa sopra il tuo ditino
per porgerti la Rugiada di miele.
C'è un laghetto di emozioni
che si specchia i nostri volti,
e il mondo intorno scivola via ...
Il cerbiatto si fa più vicino
per ascoltare insieme a noi
le risade di Fate e Folletti.
E' Madre Natura
che ci prende per mano
in un abbraccio d'Amore.
ANAM ME'
ANIMA MIA

Racconto inviato da: Elena Paredi