POESIE - SICILIA
Lu tuppu
Scioglilingua popolare in lingua siciliana. Si racconta scherzosamente di un giovane innamorato di una ragazza che portava i capelli raccolti sulla nuca. La madre della ragazza si oppose a quell`amore e così la giovane, per il dolore, decise di tagliarsi i capelli. Allora la madre, pentita, acconsentì, per cui il giovane ebbe motivo di pronunziare le parole di quello che diventò un vero e proprio scioglilingua.
Dialetto: Sicilia

Lu tuppu
Cu lu tuppu `un t`appi, senza tuppu t`appi. Cu lu tuppu o senza tuppu,
basta chi t`appi e comu t`appi, t`appi.


Traduzione in italiano

I capelli raccolti sulla nuca
Con i capelli raccolti sulla nuca non ti ho avuta, senza capelli raccolti sulla nuca ti ho avuta. Con i capelli raccolti o senza capelli raccolti, basta che ti abbia avuta, comunque ti abbia avuta.