POESIE - CAMPANIA
E cerco ancora
Cercare di mettere d'accordo il cuore e la ragione è impresa a dir poco ardua, ma semplicemente inutile perché non si può vivere senza ragione, non si può spiegare la vita senza passione.
Dialetto: Campania

E cerco ancora
E cerco e cerco e cerco ancora
affannosamente
ca da chille pensiere astruse e fridde
s’apre nu pertuso pe ‘na schiaruta
nu lampo ‘e speranza
rassicurante.
So’ come ‘o riavulo e l’acqua santa.
Uno, nzisto, t’arravoglia
te mbroglia cu felosofeca finézza
e, comm’â nu rùseco,
chianu chiano, turdamente,
spuzzeleia ogne idea ‘e pubbreca
emozione.
Ll’ate, ‘o ccuntrario, surfeggia
friccecariello
e s’appresenta cu na parola amica,
n’allisciata, te fa capisce
quanto è bella l’arba c’annunzia
‘o sole.
È nu ‘ngravuoglio nu ‘ncarciello
tra ‘o core e ‘a raggiona,
na ’uerra cuntinua ca nun porta a niente
pecché, state a sente a mme,
nun se po’ campà senza raggione
nun se po’ spiecà ‘a vita
senza passione.



Traduzione in italiano

E cerco ancora
E cerco cerco cerco ancora/affannosamente/che da quei pensieri strani, astrusi e freddi/ s’apra una feritoia per una schiarita/ un lampo di speranza/rassicurante./ Sono come il diavolo e l’acqua santa./
Uno, insistentemente noioso, autoritario, ti abbindola/ e ti imbroglia con filosofica sottigliezza/ e, come un tarlo,/ piano piano, subdolamente,/pilucca qualsiasi idea di manifesta/ emozione./
L’altro, al contrario, solfeggia/vivace/e si presenta con una parola amica,/una carezza, ti fa comprendere/quanto sia bella l’alba che annunzia/il sole./
E’ un groviglio difficile da districare/ tra il cuore e la ragione,/una guerra continua che non porta a niente/perché-date retta a me-/non si può vivere senza la ragione/non si può spiegare la vita/senza passione.


Racconto inviato da: Rosalia D'Ambrosio