RACCONTI - CAMPANIA
'A ZETELLA
Certe richieste, a volte, non si possono esaudire!
Dialetto: Campania

'A ZETELLA
Nu miereco sta visitanno na zetella passata e coveta. Mentre sente dint ê spalle cu o fonentoscopio l addimanna e nutizie:
- Signó, comme ve chiammate?
- Cuncettina Corazzi.
- Quant anne tenite?
- Quarantasette. Po o miereco, sempe sentenno dint ê spalle cu o fonentoscopio, fa:
- Dicite trentatrè...
E a signora :
- Sapite, duttó, io o ddico pure, ma nun me crere nisciuno!



Traduzione in italiano

LA ZITELLA
Un dottore visita una zitella di mezza età. Mentre ascolta la schiena col fonendoscopio le chiede i dati:
- Signora, come vi chiamate?
- Concettina Corazzi.
- Quanti anni avete?
- Quarantasette.
Poi il dottore, sempre auscultando la schiena nel fonendoscopio, fa:
- Dite trentatrè...
E la signora:
- Sapete, dottore, io lo dico anche, ma non mi crede nessuno...




Racconto inviato da: Raffaele Bracale - Napoli