RICETTE - LOMBARDIA
MIELE senza miele detto anche Miele di Tarassaco

Dialetto: Lombardia

MIELE senza miele detto anche Miele di Tarassaco
Se gha de catà sö giös.cc giös.cc 350 fiùr de chèi zalcc che se cata empertöt.
Pó se ciapa i fiùr, en lìter e mès de acqua e tre limù a tòch e se fa bóer töt per nura giösta-giösta a föch bas. Se cula e se filtra, pó se ghe zónta en chilo e mès de söcher e se fa bóer amó el töt per atre dò ure, semper a föch bèl bas, me racomande. Ed èco che sè fat el més sensa la mél de le àe.

Raccogliere esattamente 350 fiori di tarassaco, prendere un litro e ½ di acqua, 3 limoni a pezzi e far bollire il tutto per un ora a fuoco lento. Colare bene e filtrare. Aggiungere 1 kg e ½ di zucchero e far bollire il tutto per altre 2 ore, sempre a fuoco lento ed ecco il miele senza bisogno delle api.



Traduzione in italiano


350 fiori di tarassaco,
1 litro e ½ di acqua,
3 limoni
1 kg e ½ di zucchero

Racconto inviato da: Velise Bonfante