PROVERBI LIGURIA
Lista proverbi mandati dagli utenti di Dialettando.com
Lünn-a acoegâ, mainà in pè.
Luna coricata, marinaio in piedi. Appena la luna tramonta i pescatori accendono le lampare con le quali sia ttira il pesce verso le reti.
Liguria
L'unsa a fa carà u cantà.
L'oncia fa scendere la bilancia. Ossia: poco serve per fare peggiorare le cose.
Liguria
Levante se nu ciove l'è in brigante.
Finito il vento di levante deve piovere.
Liguria
L'amue u l'è ciù forte che u brusu.
L'amore è più forte del "brusso" ("brusso" formaggio piccante molto apprezzato dagli antennati liguri quando andavano a ubriacarsi nelle cantine pubbliche)
Liguria
Lampi, troi e ventu a tera.
Lampi, tuoni e vento, brutta giornata.
Liguria
L'erba gramma a cresce dappertuttu.
L'erba cattiva crece dappertutto.
Liguria
L'è megiu ünn-a turta in tanti che ünn-a sotta da suli.
E' meglio una torta in tanti che una merda da soli.
Liguria
L'ommu u l'è cumme u cravettu: o u meue zuenu o u divente beccu.
L'uomo è come il capretto: o muore giovane o fatalmente diventa becco (caprone, cornuto).
Liguria
Va ciu l'unze che u duze.
Meglio lí11 che il 12.
Liguria
Voiæ de loâ satime addosso, lòua ti che mi no pòsso!
Voglia di lavorare saltami addosso, lavora tu che io non posso.
Liguria