POESIE - BASILICATA
Chi sa chi so
Spesso ci interroghiamo su cosa veramente è ognuno di noi. Ho analizzato tratti della mia vita ed ho concluso che solo chi ci ama davvero sa chi siamo.
Dialetto: Basilicata

Chi sa chi so
Chi sa chi so
cco tutte ste paure ca mme porto inta.

Chi sa chi so
cco tutti ssì ulìi
ca mme sbatteno ppe lo munno
com'a 'nna làvar'a lo iumo.

Chi sa chi so
ca m'accìo re fatìa
e 'mmano mme romàne sulo fumo.

Chi sa chi sò
ca mm'abbasta 'nna iornata re sole
o lo saluto re 'nno viecchio
ppe no mme sente sulo.

Tu sai chi so
ca ogni sera re ogni santo iuorno
mm'addormo com'a 'nno criaturo
'mbrazz'a li penzieri tuoi.


Traduzione in italiano

Chi sa chi sono
Chi sa chi sono
con tutte queste paure
che mi porto dentro.

Chi sa chi sono
con tutte queste voglie
che mi sbattono per il mondo
come un ciottolo al fiume.

Chi sa chi sono
he mi ammazzo di fatica
e in mano mi resta solo fumo.

Chi sa chi sono
che mi basta una giornata di sole
o il saluto di un vecchio
per non sentirmi più solo.

Tu sai chi sono
che ogni sera di ogni santo giorno
mi addormento come un bambino
in braccia ai tuoi pensieri.

Racconto inviato da: Giuseppe De Vita