POESIE - LAZIO
'Na lagrima

Dialetto: Lazio

'Na lagrima
Le lagrime so’ stille de ruggiada.
Le lagrime so’ pene riaffiorate.
Le lagrime che nun ho mai sverzate.
Le lagrime so’ diventate giada.

‘Na lagrima però l’ho fatto scóre.
‘Na lagrima d’amore. Quella e basta!
‘Na lagrima ch’è l’unica arimasta.
‘Na lagrima pe’ un sogno che nun móre.


Traduzione in italiano

Una lacrima
Le lacrime sono gocce di rugiada.
Le lacrime sono ricordi amari.
Le lacrime che non ho mai pianto.
Le lacrime sono diventate di pietra.

Una lacrima però l'ho pianta.
Una lacrima d'amore. Una sola.
Una lacrima sola rimasta da piangere.
Una lacrima per un sogno che non muore.

Racconto inviato da: Pasquino da Todi